Un viaggetto per un sogno estivo

Ogni viaggio è per me un piccolo mondo che si schiude, un ignoto che si disvela a poco a poco e spesso si trasforma in un attesa… così sarà del mio ormai imminente viaggio in Australia, così lo è stato per il piccolo viaggio che mi ha condotto in Umbria nella giornata di ieri, insieme a Luca ed Anna, due degli amici dell’équipe diocesana del Settore Giovani di AC. La missione era chiara: trovare una struttura in grado di ospitare i giovani e i giovanissimi di AC della nostra Arcidiocesi; l’itinerario era fatto: Uppello di Foligno, Gualdo Tadino e Viole di Assisi; mi aspettavo più compagnia, desideravo che fosse un viaggio che potesse rinsaldare i vincoli di amicizia e goliardia di tutta l’équipe e confesso che sono rimasto deluso quando solo due su 13 hanno deciso di accompagnarmi. Forse ho reagito male, sentendomi "solo", ma poi i quasi 600 km. tra andata e ritorno tra i monti marchigiani e le colline umbre si sono trasformati in una straordinaria marcia verso l’obiettivo che ci eravamo dati: il campo-scuola dei Giovani e dei Giovanissimi di AC, che si terrà dal 7 al 13 agosto prossimi. Immaginavo già i quasi duecento partecipanti arrivare nella terra di San Francesco per una settimana di amicizia, gioia, preghiera, condivisione, meditazione… Ho posto tutto nelle mani di San Francesco, prima nella chiesetta di San Damiano, che mai avevo visitato, poi nella Basilica Inferiore, con la speranza che in agosto sarei potuto tornare insieme a tutta l’équipe, ai nostri assistenti, a tutti i giovani dell’Arcidiocesi e soprattutto insieme al nostro caro padre Bruno, che proprio poco fa mi ha inviato una e-mail per confermarmi che anche lui desidera stare una giornata con noi giovani ad Assisi!
La gioia della giornata, faticosa (sveglia alle 6, ritorno a casa alle 22.30), si è dipinta sui volti dei giovanissimi ai quali ho potuto riferire della nostra scelta…
Un grazie immenso a Luca ed Anna, compagni di viaggio insuperabili, con i quali si è scherzato e riso, si è riflettuto e deciso!
Ora sì che posso partire per l’Australia: tutto quanto avevo da fare per l’AC è stato completato!
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un viaggetto per un sogno estivo

  1. silvia ha detto:

    io ho solo 14 anni…ma vorrei tanto diventare giornalista…

  2. Luca ha detto:

    Ebhè confermo quello che hai scritto…è stata una giornata spettacolare…a parte l\’acqua che ci siamo presi poi appena prima di ripartire… 😦 se vai sul mio di blog ci sono alcune foto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...