La buca… ci ha dato buca!

Nell’ultima "buona" giornata intera da passare nell’Illawarra (domattina ci sarà il funerale del cognato di zia), il programma era chiaro: scendere giù a Kiama per scoprire il fenomeno naturale delle Blow Hole (ossia le "buche dello spruzzo", letteralmente), che si produce in una particolare scogliera a ridosso del promontorio del faro della graziosa cittadina dal nome dolce (Càiema o Caièma, dipende se si deve prestare fede allo speaker della stazione o ai nostri parenti): l’acqua, quando la marea è alta ed il tempo non molto buono con il vento forte, si incanala nelle fenditure delle rocce e non appena trova un’apertura (la "buca"… vedi la foto sul blog) si catapulta in alto, spinta dalla forza dell’onda. Il tempo oggi sembrava assisterci: c’era un buon vento che ci raggelava un po’, nuvole minacciose, mare mosso! Purtroppo, aspetta ed aspetta, ci siamo potuti godere solo uno "spruzzetto" di minime dimensioni, ma pur sempre spettacolare, registrato con la telecamera, ma non dalla macchinetta fotografica!
Dopo un’oretta buona di attesa abbiamo fatto vincere lo stomaco e, fidandoci di un cartello beneaugurante nella rada del porto ("Fresh fish"), ci siamo avvicinati ad un piccolo emporio dove c’era pesce fritto a volontà. In quattro abbiamo ordinato due "special fish meat", ovvero fish&chips (merluzzone impanato e fritto e patatine fritte) ed insalata mista… una specialità (chissà però i nostri fegati, con tutto quel fritto!).
Finito il pranzo, ci si è posto il problema di dove andare nel pomeriggio: in attesa della celebrazione del rosario in onore del morto, prevista per le 18 nella chiesa del Sacro Cuore di Wollongong, siamo stati di nuovo a Crowne Hall… un giretto per i saldi… io che per poco non mi sono comprato delle nuove scarpe da tennis… un bel cappuccino a Gloria’s Café… io e zio Lorenzo che, novelli Totò e Peppino, ci siamo avventurati in una gioielleria per comprare un regalino alla zia: non vi dico le comiche per farci capire, ma alla fine una bella spilla d’oro siamo riusciti a farcela dare, spuntando pure uno sconto superiore a quello dichiarato (30% al posto del 20%). Forse la commessa si è intenerita della nostra sprovvedutezza!
Tornati a casa, io mi faccio la doccia al volo e mi cambio per il rosario, mentre Marco, papà e lo zio se la prendono con comodo (tanto non vengono in chiesa!).
Al ritorno dalla cerimonia (come per ogni funerale, mesta e triste, ma padre Angelo non ha detto una sola parola sulla gioia della risurrezione finale né sul nostro glorioso destino nell’aldilà… solo una breve omelia di commiato, stile funerali protestanti a mo’ di orazione di elogio! E questo sarebbe il senso cristiano della morte? Poi ci credo che nei funerali grava una cappa di tristezza ineluttabile, mentre invece la tristezza dovrebbe essere consolata!), Frank prepara un BBQ (sigla che qui usano dappertutto e che sta per "barbecue", che qui scrivono orrendamente "barbeque") di vitello e pollo con cui ceniamo!
Allegria temperata: domani la casa sarà invasa dalle decine di parenti che giungeranno fin dal mattino per il funerale e la zia è già nel pallone più completo. Prima di andare a dormire, c’ho parlato un po’, le ho fatto vedere il filmino con la casa di Frank a Melbourne (che lei non ancora vede) e ci siamo fatti quattro risate almeno, parlando del mio prossimo ritorno in Australia e del suo eventuale ritorno in Italia… E’ così dolce la zia Betty! Peccato averla conosciuta solo ora…
Ci aspetta una notte d’inferno: dal tramonto è iniziata a salire una terribile umidità, mai provata prima quaggiù… Ora sono le 23.27 e ci saranno ancora almeno 30 gradi e non faccio altro che sudare!!! Speriamo bene!
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...