Come Cernysevskij…

…ovvero l’autore di "Che fare?" (libro russo di fine Ottocento, citato con nonchalance dalla mia mitica prof. di Storia e Filosofia in una delle sue magnifiche, ma troppo "alte" per noi quasi giovincelli, lezioni in terza liceo classico).
 
Che fare? Proseguire con questo blog? Ho necessità, ogni tanto di scrivere pensieri e di condividere qualche idea o qualche intuizione… e poi ci sono coloro che mi hanno spronato a continuare… Però questo spazio è troppo legato a quella meravigliosa esperienza dell’Australia… e ne porta i colori e i "sapori"…
Forse mi conviene trasferirmi in un altro spazio…
Che fare?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Come Cernysevskij…

  1. Mariano ha detto:

    no bello…non puoi lasciarlo, ormai è parte di te, delle tue esperienze, del tuo essere…e come ogni cosa deve continuare la sua evoluzione seguendo il corso del tempo e della storia!!!
    contianua ad andare avanti senza mai voltarti indietro…se lo fai sarà solo per pochi istanzi in cui riassaporerai i bei momenti vissuti, e che ti saranno sufficienti per ringraziare coloro che ti vogliono bene e che te li hanno resi tali!!!
     
    un abbraccio
     
    Mariano
     
    p.s.
     
    stavolta non "Ricominciamo"…ma "continuiamo"…

  2. Chiara ha detto:

    beh, credo che in questo caso spetti solo a te decidere cosa fare.
    capisco perfettamente che venire su questo blog riporta alla tua mente un\’esperienza indimenticabile, ma se vuoi che questo non accada, non sentirti obbligato da chi come me ti sprona ad andare avanti.
    l\’unica cosa che posso dirti da parte mia è che se fossi in te proseguirei quì, dove ho cominciato, fiera di condividere con tutti i passanti l\’esperienza vissuta e affrontando giorno per giorno la nostalgia di quel viaggio, che altrimenti sentirei come chiuso in un cassetto.
    il ricordo deve essere sempre vivo e se un blog può aiutare a ricordare… ben venga!
     
    ma sta a te scegliere… sia cosa fare, che quando scrivere.
     
    baci, chiara

  3. Luca ha detto:

    secondo me??
    Come sempre sarò drastico…cancellalo completamente…e ricomincia…
    l\’esperienza dell\’australia avrebbe dovuto darti una marcia in più, invece secondo me ti sta dando una marcia in meno…non sei più li ma non sei più neanche qui…
     
    Il ricordo deve restare tale..però è la vita di ogni girno che devi vivere, con i problemi, con le malatie acui si deve stare attenti, e non trascurarle come fa qualcuno…
     
    Quindi ascolta il consiglio…basta rimuginare sulla vacanza in australia…basta rimuginare le vecchie storie,  comprese le storie ancora più vecchie di quelle vecchie…
     
    Ricomincia e basta..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...