Nessuno è libero come chi è libero dalla propria libertà per amore di Dio

Un paradosso, non è vero? Un meraviglioso paradosso, però, che ieri pomeriggio il nostro mitico Arcivescovo, il caro padre Bruno, ha proposto a tutti i giovani che gremivano la cattedrale per il secondo anno dei "Laboratori della fede". Quanti volti, noti o sconosciuti, di giovanissimi e giovani con i quali condividevamo una fitta nel cuore alle parole di quello che per tutti è semplicemente "Bruno, nostro padre nella fede"!
Qual è la vera libertà?
Domanda difficile… forse parto (fuggo) per dare una risposta a questa domanda, sulla quale qui, tra le mie comode abitudini e le giustificazioni sempre pronte (il lavoro, gli impegni di AC), mi arrovello senza affrontarne il nodo essenziale!
Anche a livello "ideale" l’Australia è un monito a rispondere a quella, centrale, domanda: non è forse essa la terra di libertà per eccellenza? La terra del rinnovamento, del riscatto sociale, delle opportunità? In tanti, tra i miei parenti, volti noti e cari, vi hanno trovato ciò che cercavano. Anch’io vorrei far parte di quella schiera…
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Nessuno è libero come chi è libero dalla propria libertà per amore di Dio

  1. Sara ha detto:

    ..ciaooooooo..si ieri sera sono passata..ma nn ho lasciato commento..come facevi a saperlo??..baciotto..

  2. Sara ha detto:

    ..eh si..tra un pò parti!Mi che bello..quanto t\’invidio..beato te!Portami con te portami con te!!!!!!!!Ma quando ci ribecchiamo su msn?

  3. Sara ha detto:

    wè antonello!Dove sei finito?????Entri su msn?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...